//Phabulae – Stefano Bonfreschi
  • ldb-cerini-02-bonfreschi-phabulae
  • Bonfreschi Phabulae
  • Bonfreschi-phabulae-impag

Phabulae – Stefano Bonfreschi

12.00

298 in stock

“Cosa passava nella testa di Giorgio, santo non lo era ancora, mentre infilzava il Drago con la sua lancia? Cosa lo aveva spinto a quel lungo viaggio? In fondo la fanciulla non sembrava in pericolo, anzi: elegantemente vestita teneva al guinzaglio l’orrida bestia che pareva rassegnata all’essere per sempre soggiogata ai suoi voleri. A me Giorgio ha sempre dato l’idea di essere il terzo incomodo, spinto a forza verso le eroiche gesta da chissà quale mano minacciosa.”

298 in stock

Category:

Product Description

Collana: I CERINI

n. di Collana: 02

128 pag.

Definire questi scritti racconti brevi è riduttivo e fuorviante, mi piace pensarli, in quanto parole dense, come un flusso narrativo sezionato, frutto di una sintesi continua di uno spostare una virgola piuttosto che un punto, una sorta di imbuto mnemonico dove passa tutto il sapere accumulato in una vita.
Sono romanzi brevi, anzi brevissimi; miniature surreali ed ironiche, mai banali, visioni spiazzanti composte con un gusto per la scrittura che ricorda autori come Buzzati, Calvino e il primo Moravia. In questa lingua italiana, usata con grande gusto e parsimonia, ritrovo un mondo; quello di una Italia minuta che vive di sottili ombre metafisiche, nutrendosi di mutevoli nuvole, e che oggi ci appare lontanissima. Le Phabulae potrebbero essere le esatte trascrizioni di antiche leggende popolari invece sono belle cartoline, spedite in tempi remoti, da un mondo che oggi non esiste più; la fantasia incantata della curiosità più colta.

STEFANO BONFRESCHI nasce a Modena nel 1958. Dopo avere trascorso l’infanzia a catturare rane nei canali fuori città e a guardare gli aerei volteggiare sopra il vicino aeroporto, conseguita la maturità classica, si trasferisce a Firenze dove frequenta una scuola di restauro di dipinti antichi e nel frattempo frequenta la facoltà di Architettura. Rientrato in Emilia, si iscrive all’Università di Bologna, dove seguirà prima il corso di Lettere Moderne, poi il DAMS. Non conseguirà nessuna laurea. Per trent’anni ha lavorato come Restauratore di Beni Culturali. Narratore, poeta, pittore e viaggiatore. Amante della storia, lettore vorace e intenso conoscitore di architettura medievale. Ha partecipato attivamente al movimento artistico de “La Stagione Violenta”. Di sé dice di essere un italiano che ama visceralmente la Francia, con il cuore nelle Highlands scozzesi e un piede a Cordoba.

Additional Information

Weight 1 kg
Dimensions 18 x 11 x 1.5 cm